La mia storia

Sono nata a Torino nell’agosto del 1959 e ho trascorso l’infanzia e l’adolescenza in Paesi extraeuropei tra cui Zambia, Arabia Saudita, Turchia, Sudan al seguito di un papà impegnato in lavori presso organizzazioni internazionali. Nell’esperienza di questi anni affondano le radici di quell’attenzione e quella sensibilità ai temi dell’interculturalità, della pace e della solidarietà, che hanno segnato in modo importante il mio successivo impegno lavorativo e politico.

Sotto il profilo professionale ho esperienza nel settore dell’internazionalizzazione, trasporti internazionali, logistica e nell’organizzazione di eventi e congressi in Italia e all’estero. Mi sono occupata spesso di pari opportunità, consapevole di quanto la promozione di una cultura dei diritti e della valorizzazione delle differenze sia indispensabile per migliorare la qualità della vita, delle donne in particolare.

Nel 1995 la mia prima esperienza in ambito amministrativo, in qualità di assessore al Commercio e al Turismo nel Comune di San Benigno Canavese (To), mi offre l’opportunità di sperimentare su un piano pratico molti degli obiettivi portati avanti in politica.

Negli anni successivi aderisco al progetto politico della Federazione dei Verdi, e dal 2000 al maggio del 2008 ricopro l’incarico di tesoriere della Federazione Verdi Piemonte e il ruolo di coordinatrice regionale e referente provinciale.

La mia personalità e il mio attivismo politico sono frutto di confronto, crescita e scambio con altre persone. In particolare, devo molto a quattro donne: a mia mamma Violetta, e alle mie tre figlie, Alessandra di 23 anni, Carola di 21 e Giorgia di 18, che, con mio marito Carmelo, non sono solo il sostegno indispensabile alla mia attività politica ma, soprattutto, il punto di riferimento e di equilibrio per mezzo del quale valuto ogni cosa.  Anche grazie al loro appoggio ho potuto affrontare le Consultazioni regionali del 3-4 aprile 2005 e sono stata eletta Consigliere regionale del Piemonte nella lista regionale dell’Unione per Bresso.

Il 16 maggio 2005 sono stata nominata Consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale con delega alla Consulta Femminile e alla Consulta delle Elette del Piemonte e riconfermata alla scadenza di metà legislatura nella seduta del 28 novembre 2007. Dal 2005 sono inoltre referente nazionale dell’Associazione Comuni, Province e Regioni per il Tibet e, dal 2008, componente del gruppo “Amici della Montagna”.

Nel luglio 2005 sono stata nominata componente della Delegazione Italiana presso il CPLRE, il Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d’Europa a Strasburgo, in particolare componente della Commissione per lo Sviluppo sostenibile, della Commissione Istituzionale e del Gruppo di lavoro sulle Regioni con i Poteri legislativi. Il CPLRE è un movimento politico e promozionale, oltre che culturale, in cui militano le autonomie a tutti i livelli – dal Comune agli Enti intermedi, alla Regione – e che ha come principale obiettivo la promozione e il coordinamento delle iniziative dei Poteri regionali e locali per la costruzione dell’Unità politica europea in forma federale.

Dal 2005 sono divenuta membro della Delegazione italiana dell’AICCRE (Associazione Italiana Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa), che si ispira ai principi federalisti del Manifesto per un’Europa libera ed unita (Manifesto di Ventotene, 1944) e si impegna per l’adozione di una Carta europea dell’autonomia regionale e di una Carta mondiale delle autonomie. Inoltre, sono componente della Federazione regionale Piemonte dell’AICRRE e componente della rappresentanza piemontese nella Consulta nazionale delle Elette dell’AICRRE.

Dal 17 giugno 2008 aderisco al gruppo consigliare “Italia dei Valori con Di Pietro”. La scelta è stata meditata a lungo e, confesso, non semplice. Personalmente, però, sono convinta dell’indispensabilità di un progetto preciso per poter lavorare. Non rinnego quanto fatto finora, né tutto ciò che ho ricevuto dalla precedente esperienza politica alla quale, peraltro, credo di avere dato molto, in uno scambio mutuo e costruttivo. Tuttavia, quando ho deciso di entrare in politica, avevo chiaro l’obiettivo di lavorare per rispondere ai bisogni dei cittadini. Credo di avere ancora molto da dare e di poter essere utile in questo senso. Da qui è nata la mia riflessione, che è poi maturata nella decisione di intraprendere questo nuovo percorso.

Il 17 luglio 2010 sono stata eletta coordinatore per la Provincia di Torino dell’Italia dei Valori, impegno che si va ad affiancare all’incarico di assessore all’Ambiente e Qualità della vita presso il Comune di Venaria Reale (TO).

Il 1° giugno 2011 sono stata nominata, dal sindaco Piero Fassino, Assessore alle Politiche delle Pari Opportunità, Piani dei tempi e orari della Citta’, Decentramento, Economato, Appalti e Contratti del Comune di To.

INCARICHI

Eletta per la prima volta in Consiglio regionale nel 2005 nella lista maggioritaria. Nella prima seduta dell’VIII legislatura, il 16 maggio 2005, sono stata eletta Consigliere segretario nell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale.

Ho partecipato alle seguenti commissioni:

IV Commissione: Sanità; assistenza; servizi sociali; politiche degli anziani

V Commissione: Tutela dell´ambiente e impatto ambientale; inquinamento; scarichi industriali e smaltimento rifiuti; sistemazione idrogeologica; protezione civile; parchi ed aree protette.

VI Commissione: Cultura e spettacolo; beni culturali; musei e biblioteche; istruzione ed edilizia scolastica; università; politiche dei giovani; sport e tempo libero; cooperazione e solidarietà.

VII Commissione: Industria; lavoro; formazione professionale; energia; cave e torbiere; artigianato e commercio; movimenti migratori.

Commissione Consultiva per le Nomine: Presieduta dal Presidente del Consiglio regionale e con una rappresentanza di tutti i Gruppi, è attiva per l´intera legislatura con il compito di verificare tutte le proposte di candidatura per la nomina o designazione di competenza del Consiglio regionale. 
L’azione di controllo riguarda la rispondenza dei requisiti personali dei candidati rispetto a quanto previsto dalla normativa di riferimento.

 Deleghe nella VIII legislatura

Consulta femminile del Piemonte: E’ l´organismo permanente di consultazione del Consiglio Regionale sulle tematiche di interesse femminile. Fanno parte della Consulta: le Consigliere Regionali, le rappresentanti dei movimenti femminili dei partiti, delle organizzazioni sindacali e delle organizzazioni di categoria, le rappresentanti delle associazioni femminili operanti sul territorio regionale da più di due anni e che abbiano come scopo preminente nello Statuto e nelle attività il pieno inserimento della donna nella società.

Consulta delle elette del Piemonte: E’ l’organismo di promozione e valorizzazione della presenza delle donne nelle istituzioni elettive e nella vita politica. La Consulta delle Elette del Piemonte opera per mezzo dell´Ufficio di Presidenza, composto da tutte le elette del Consiglio regionale, da dieci rappresentanti nominate dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), di cui cinque rappresentanti delle Circoscrizioni, cinque rappresentanti nominate dall’UPP (Unione Province Piemontesi), cinque nominate dall’UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani) e cinque nominate dalla Lega delle autonomie locali.

Consulta regionale europea: E’ l’organo permanente di consultazione della Regione per i problemi dell’unificazione europea. Le sue iniziative mirano a diffondere la conoscenza delle tematiche europee ed a favorire il processo di crescita delle Istituzioni dell’Unione Europea. Ho partecipato come membro della Consulta dell’Emigrazione della Regione Piemonte finalizzata alla promozione di iniziative a tutela dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie e all´attuazione di forme di solidarietà volte a rinsaldare i rapporti tra i lavoratori emigrati e la Regione Piemonte

 Altri Incarichi

Sono stata referente dell´Associazione di Comuni, Province, Regioni per il Tibet costituita nel 2002 presso il Consiglio regionale del Piemonte per promuovere e coordinare la campagna europea “Una bandiera per uno status di piena autonomia del Tibet”. L’associazione ha l´obiettivo di sostenere presso gli stati membri dell’Unione Europea la risoluzione del Parlamento Europeo del 6 luglio 2000 – volta a riconoscere il Governo tibetano in esilio come legittimo rappresentante del popolo del Tibet – e di supportare l´iniziativa del Dalai Lama e del Governo tibetano nei confronti delle autorità della Repubblica Popolare Cinese.

Sportello al cittadino: L’Ufficio Relazioni con il Pubblico é uno sportello al servizio dei cittadini. Fornisce informazioni su: attività dell’Assemblea regionale e dei suoi organi, leggi regionali e nazionali, normative comunitarie, iniziative e occasioni di incontro promosse dal Consiglio regionale.

Attuale Presidente I.O.V.V. (International Observatory on Victims of Violence) – Osservatorio Internazionale Vittime di Violenza costituito a Torino nel 2011.

EVENTI E CONVEGNI ED ESPERIENZE IN QUALITÀ DI RELATORE IN ITALIA

30 e 31/01/2013 Roma sede UNAR, incontro per la definizione della Strategia nazionale di prevenzione e contrasto della discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere.

11/12/2012, Torino, Cinema Massimo, intervento alla tavola rotonda introduttiva dei film Transpapa e To die like a man, in qualità di Assessore alle Pari opportunità del Comune di Torino, al festival Sottodiciotto.

09/12/2012, Torino, Centro Soc. Com. Ebraica Piazzetta Primo Levi 12, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino, incontro Comunità Ebraica.

05/12/2012, Torino, Sala Atc, Corso Dante 14, intervento in qualità di Assessore alle Pari opportunità del Comune di Torino, durante la giornata dedicata al “Senior Civico”.

03/12/2012, Torino, Sermig, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino alla presentazione del libro del cardinale Ruini.

25/11/2012, Torino, Teatro Vittoria, realizzazione ed intervento in qualità di Assessore alle Pari opportunità del Comune di Torino, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne, di un ricco programma di iniziative e di una tavola rotonda volta a contrastare tale forma di violenza.

25/11/2012, San Maurizio Canavese, Piazza Marconi, intervento in qualità di Assessore alle Pari opportunità del Comune di Torino, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne, all’iniziativa “Voci nel silenzio. Il silenzio nega l’esistenza”

24/11/2012, Ideazione e lancio, durante una conferenza stampa c/o Sala Rossa del Comune di Torino, della Campagna di sensibilizzazione “365 GIORNI NO alla violenza contro le donne”.
Intervento in qualità di Assessore alle Pari opportunità del Comune di Torino.
La Campagna, rivolta in modo particolare agli uomini, vuole sostenere una posizione decisa e condivisa contro la violenza sulle donne per sensibilizzare la cittadinanza nei confronti di un fenomeno drammaticamente attuale.
Sono stati invitati ad aderire alla Campagna i Sindaci di Bari, Bologna, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Venezia, attraverso la proiezione in sala Rossa di un videomessaggio, per combattere congiuntamente tale forma di violenza. La Campagna ideata ha lo scopo di intervenire, 365 all’anno, attraverso progetti integrati che vedano operare le Pubbliche Amministrazioni al fianco della società civile per far fronte ad un fenomeno così complesso e attuale.

23/11/2012, Torino, sede del Consiglio regionale – Palazzo Lascaris (Sala dei Presidenti) – via Alfieri n. 15, partecipazione in qualità di delegata del sindaco della Città di Torino alla conferenza stampa di presentazione del progetto “La città si*cura”, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne. L’approccio di genere alla sicurezza urbana: manuale di interventi sulla città per la sicurezza delle donne e delle persone vulnerabili.

22/11/2012, Torino, Sala Consiglieri Palazzo Cisterna, partecipazione, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino al seminario “Enfrentamento à la violencia contra las muheres”.

19/11/2012, Torino, Sala Giolitti, centro congressi via costa 8, intervento in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino al Convegno Donne e governance.

09/11/2012, Torino, Archivio di Stato, relatore in qualità di delegato del Sindaco, alla presentazione del libro “Luci che illuminano le Tenebre”

03/11/2012, Torino, Atc Corso Dante, intervento in qualità di Assessore alle Pari opportunità del Comune di torino, in occasione della Giornata della donna musulmana.

19/10/2012, Torino, Piazza San Carlo, rappresentanza, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino durante la manifestazione “save the children”.

17/10/2012, Torino, Corso Stati Uniti 21, Sala Stampa Regione Piemonte, Schools International Talent, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino per promuovere la Città di Torino come Città che volga uno sguardo ai giovani italiani e stranieri.

16/10/2012, Torino, sala Colonne, intervento, in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino alla conferenza stampa “Campagna Ritrovamento Desaparecidos”.

14/10/2012, Torino, OGR, Saluti e rappresentanza in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino a Mai più Complici di SNOQ.

12/10/2012, Torino, organizzazione ed intervento, in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, della conferenza internazionale “LEXOP” (Lex- operators all togheter for women victims of intimate partner violence)

04/10/2012 Torino, organizzazione dell’incontro rete RE.A.DY. (Rete nazionale delle pubbliche amministrazioni anti discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere) e intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino.

13/09/2012, Torino, intervento presso Unione Industriale.

06/09/2012, Torino, rappresentanza, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino, durante la Conferenza stampa di Torino spiritualità.

02/09/2012, Torino, intervento e rappresentanza, in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino, durante la Giornata europea della cultura ebraica.

11/07/2012, Torino, Sala delle colonne, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino in occasione della Conferenza stampa per la presentazione in anteprima di “Sorrisi di madri Africane – Mostra fotografica” evento relativo alla campagna per promuovere il diritto alla salute delle mamme e dei bambini in Africa.

26-27/06/2012, Torino, organizzazione dell’incontro rete RE.A.DY. (Rete nazionale delle pubbliche amministrazioni anti discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere) e intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino.

21/06/2012, Torino, Sala colonne, intervento, in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, al Congresso intitolato “Somalia: eppur si muove”.

15-16/06/2012, Torino, Organizzazione del Torino Pride, iniziativa internazionale sull’omofobia, intervento e rappresentanza in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino.

31/05/2012, Torino, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino durante la presentazione del libro: “Stalking e rischio di violenza uno strumento per la valutazione e la gestione del rischio”.

30/05/2012, Torino, Circolo dei lettori, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino durante la conferenza stampa “Vorrei ma non posso, is wedding time”.

24/05/2012, Torino, Auditorium cascina Marchesa, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino sull’importanza della comunicazione quale veicolo basilare per combattere ogni forma di discriminazione e pregiudizio. In seguito proiezione del film “Due volte genitori” di Claudio Cipelletti, seguito da un dibattito.

18/05/2012, Torino, accoglienza presso il Palazzo civico e saluti in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino alla delegazione della provincia di ZhenJiang.

17/05/2012, Torino, partecipazione e saluti in qualità di delegata del Sindaco al Congresso Europeo sul transessualismo.

17/05/2012, Torino, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, durante la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia IDAHO, con la discussione in Sala Rossa di politiche sociali contro l’omofobia.
“Le politiche locali contro l’omofobia: il libro bianco europeo e l’esperienza di Torino”

11/05/2012, Torino, Salone del libro, presentazione, in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, del libro intitolato: “Certi diritti”

11/05/2012, Torino, rappresentanza in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, presso il carcere femminile di Torino, in presenza di Gherardo Colombo.

10/05/2012, Torino, intervento in qualità di delegata del Sindaco della Città di Torino per la presentazione del libro. “Le vie del Servizio Civile”.

10/05/2012, Torino, Salone del Libro, premiazione in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino al concorso letterario “Il mio sogno”.

10/05/2012, Torino, Teatro Carignano, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino in apertura allo Spettacolo: “una canzone per Marinella”- ETTS.

05/05/2012, Torino, Circolo dei Lettori, saluti ed intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino durante il dibattito: “Media inadeguati a raccontare le donne”.

24/04/2012, Roma, partecipazione e ritiro della medaglia d’oro a Rinaldo Laudi, in qualità di delegata del Sindaco del Comune di Torino,

20/04/2012, Torino, Teatro Carignano, saluti in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino in apertura dell’Evento: “Ignorare ci rende complici. Lotta alla tratta di persone ed al turismo sessuale”.

19/04/2012-25/04/2012, Torino, intervento di apertura e chiusura, in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, della 26° edizione del GLBT Film Festival.

14/04/2012, Milano, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino in occasione del Forum “Politica: sostantivo femminile?” organizzato dal Comitato Se non ora Quando?

31/03/2012, Torino, Biblioteca Civica Villa Moretti, saluti in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino e intervento al Convegno: “Chi ha paura della depatologizzazione?”

27/03/2012, Torino, Sala Norberto Bobbio, saluto e intervento in qualità di delegata del Sindaco del Comune di Torino al Convegno Internazionale: “La Libia dopo Gheddafi. Una ricostruzione complessa”.

21/03/2012, Torino, intervento in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, durante la Giornata Mondiale contro il razzismo promossa dalle Nazioni Unite, a cui ha aderito la Città di Torino, e durante la quale l’Unar ha organizzato una “Catena Umana” intorno ai monumenti simbolo delle 34 Città che hanno preso parte all’iniziativa.
A Torino l’evento si è svolto intorno alla Mole Antonelliana, rappresentando un’ ulteriore occasione di partecipazione e coinvolgimento del territorio per rafforzare il percorso di costruzione della “Rete territoriale contro tutte le discriminazioni” avviato a partire dal 2010.

8/03/2012, Torino, Sala Rossa, saluti della Città in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino ed intervento in occasione della presentazione degli Eventi racchiusi nel titolo: “8 marzo e i diritti delle donne” tra cui:
l’offerta alla cittadinanza di un’interessante mostra fotografica in Galleria Subalpina, con l’aiuto dell’importante esperienza maturata dall’artista fotografa Laura Portinaro, dal titolo Women@Work;
Rassegna cinematografica di 4 film al cinema Romano ad ingresso libero, con proiezione di 4 film sul ruolo della donna nella storia in diverse condizioni.
Presentazione di altre iniziative rivolte alla cittadinanza, al fine di promuovere una cultura del rispetto, della parità e delle pari opportunità uomo-donna e di contrasto alle discriminazioni e alla violenza di genere durante tutto il mese di marzo e non solo.

01/03/2012, Torino, Circolo dei lettori, Convegno sulla primavera Araba “A un anno dalla primavera araba. La transizione difficile” Iniziativa promossa da CIPMO (Centro italiano per la pace in medio oriente).

01/03/2012, Torino, Conferenza stampa di presentazione, in qualità di Assessore alle Politiche per le Pari Opportunità del Comune di Torino, degli Eventi previsti per la giornata dell’8 marzo.

 ESPERIENZE IN QUALITÀ DI RELATORE IN EUROPA

13-16/03/2012 Volgograd, in qualità di Assessore alle Pari Opportunità e Decentramento della Città di Torino al fine di dare seguito operativamente all’accordo di collaborazione tra i due territori firmato nel 2011, in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Scopo della visita la partecipazione il 15 marzo all’International Women’s Forum “Dialogue without borders” organizzato dal Volgograd Women’s Council (che riunisce le rappresentanti femminili della società civile, del mondo professionale e delle istituzioni locali) con un intervento alla sessione intitolata “Politiche di genere: problemi, piani, soluzioni”.